16 dicembre 2005

e se fosse

mille pensieri si aggirano per la mente
un solo dato rimane:
certezze di perenni incertezze
feriscono l'idea del futuro,
e nell'idea di aver le soluzioni
mi affanno a trovare nuovi quesiti.
Del domani non v'è certezza,
o così si dice,
ma ciò non è possibile
per un sognatore disilluso.
Ho capito da troppo tempo
che qui non è il mio tempo
statico senza ragione
per un viaggiatore
quale sono sempre stato.
E' forse giunta l'ora
per porre fine al mio viaggio,
porre fino al vagabondaggio,
ma solo quello della mente.
Riprendere il cammino
quello vero, il viaggio,
per nutrire i miei occhi
di realtà nuove e stimolanti.
Non chiedete soluzioni ai miei quesiti,
se partirò sarà solo per trovare
nuove domande da fare,
alla realtà circostante,
ma siate certi chè
non avrà le risposte
a tutti i miei perchè.

3 Comments:

Blogger miss alice said...

bella.

credo che il tuo blog abbia preso una magnifica via..

05:20  
Blogger emanuele said...

mmh era da tempo che non scrivevo una """"poesia""""..... diciamo che è da tempo che non mi sento ispirato in genere.
grazie comunque.

06:43  
Blogger miss alice said...

le tue poesie me le ricordo bene, ne porto una con me nel portafoglio (gennaio 1999, te, rocco, caroline ed io al lancelot). che quest'ispirazione continui

17:12  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


create your own visited country map or check our Venice travel guide